Industria dei minimarket, fatti e tendenze interessanti

Attraverso la nostra attività e la nostra ricerca, ci siamo imbattuti in una serie di fatti e statistiche di alto livello sul settore dei c-store, la sua grandezza, direzione e tendenze emergenti. Abbiamo pensato che potessero interessare i nostri clienti e lettori.

Ci sono molti dei minimarket!
Ci sono 152.794 minimarket solo negli Stati Uniti, uno ogni 2.095 persone (Nielsen, 2014).

I minimarket portano nei punti vendita.
I minimarket costituiscono 33,9% di tutti i punti vendita negli Stati Uniti (Nielsen, 2014).

Una destinazione conveniente e in crescita per il cibo preparato.
La ristorazione è un'industria di circa $41 miliardi che ha contribuito per 19,4% alle vendite in negozio per i minimarket nel 2014 (Dati NACS sullo stato dell'industria del 2014).

I consumatori scelgono opzioni veloci, fresche e salutari.
Le vendite di frutta e verdura fresca (comprese insalate preparate e prodotti confezionati) sono aumentate da 10,3% a $362 milioni nel 2014 (Nielsen).

Aumentano le vendite di vino e liquori.
Le vendite di vini da tavola sono aumentate di 7,1% (crescita delle vendite di casse), lo spumante è aumentato di 13,4% e gli alcolici hanno realizzato una crescita di 15,9% nel 2014 per i minimarket (IRI).

Vino, alternativa redditizia agli autolavaggi?
Un minimarket a El Carajo (Miami, FL) ha sostituito il proprio autolavaggio con un'enoteca. Le vendite di vino ora rappresentano 28% delle loro vendite di 11 milioni di dollari (NACS).

I minimarket sono un fenomeno mondiale
Taiwan ha la più alta concentrazione di minimarket di qualsiasi paese. Ci sono più di 9.800 negozi su 36.000 chilometri quadrati. Uno studio del 2014 ha rilevato che ci sono state 2,878 miliardi di visite ai minimarket a Taiwan nel 2013, il che si traduce in una media di 122,73 viaggi per ogni uomo, donna e bambino nel paese. Più di 40% di persone a Taiwan visitano un minimarket almeno una volta al giorno. Oltre 70% pagano le bollette lì e più di 20% consumano pasti nei negozi (Cina Volte

Crescono le vendite di sigarette elettroniche!
I dispositivi elettronici alla nicotina (ENDs/sigarette elettroniche) stanno aprendo la strada nella categoria degli altri prodotti del tabacco negli Stati Uniti. Il volume unitario del primo trimestre è balzato a 49,6% nel 2015 da 26,1% nel 2014. Il tabacco (sigarette e altri prodotti del tabacco) è stato pari 35,9% di vendite in negozio nel 2014 (Nielsen, gennaio-aprile 2015, 2014).

Super Bowl = super saldi nel reparto snack!
Le due settimane intorno al Super Bowl generano $1,5 miliardi di vendite di snack e $767 milioni di caramelle (Larry Levin – Expo 2015 di dolci e snack).

Le vendite nei negozi di alimentari stanno aumentando anno dopo anno.
Le vendite di minimarket negli Stati Uniti sono aumentate di 4,4% nel 2014 a $214,9 miliardi (NACS).

I millennial acquistano cibo e bevande nei minimarket.
I minimarket hanno rappresentato più di 11% delle fermate di cibo e bevande dei millennial nel 2014 (CSnotizie).

La conformità promozionale è incredibilmente bassa!
A livello di c-store, la conformità promozionale può arrivare fino a 50%. Questo può essere notevolmente migliorato implementando software di revisione al dettaglio.

Per una versione aggiornata di questo post vedi “Industria dei minimarket, tendenze emergenti e fatti interessanti.”

ALTRE RISORSE DI NEGOZIO DI CONVENIENCE

Fare riferimento al Categoria Minimarket per liste di controllo, istruzioni e best practice per il settore dei c-store.

Un'altra cosa...

I marchi vincenti eseguono gli standard del marchio. Ecco perché Legato aiuta a migliorare le tue operazioni e gli standard del marchio.

Rispondi